(+39) 0175 249682 - (+39) 346 3810271
  info@enotecasanmartino.com
  Corso Piemonte, 77 - 12037 Saluzzo (CN)

Cart

PASSUM 40°ANNIVERSARIO

BARBERA D’ASTI PASSUM CASC...

20,40

BARBERA D’ASTI SUPERIORE PASSUM

CASCINA CASTLE’T COSTIGLIOLE D’ASTI

ETICHETTA 40° ANNIVERSARIO

 

Disponibilità: Disponibile in magazzino

BARBERA D’ASTI SUPERIORE PASSUM CASCINA CASTLE’T COSTIGLIOLE D’ASTI

Un’azienda è prima di tutto un progetto. E un progetto è un sogno che pian piano prende forma, prima sulla carta, poi sulla terra, e alla fine, per noi, nel vino. Il nostro progetto parte da due idee semplici: rispettare la natura ed essere al passo con i tempi nella tecnologia. Ma semplice non vuol dire facile. Abbiamo dovuto essere tenaci in certi momenti, solidi e con i piedi per terra in certi altri; abbiamo dovuto investire in terre, in tecnologia, e soprattutto in ricerca, e abbiamo ottenuto Cascina Castlèt.
Le uve vengono coltivate in trenta ettari di vigna a Costigliole d’Asti.
Abbiamo scommesso sulla terra, sulla nostra terra, sui vitigni del luogo: Barbera, Moscato, Uvalino ma anche Cabernet Sauvignon e Chardonnay, quest’ultimo coltivato a Costigliole fin dalla fine Settecento quando il marchese Filippo Asinari di San Marzano lo piantò per la prima volta.
Cascina Castlèt appartiene da generazioni alla famiglia Borio. Io, Mariuccia, l’ho ereditata da mio padre nel 1970. Negli anni ho dovuto fare scelte coraggiose anche sul marketing con bottiglie ed etichette suggestive, a volte provocatorie, molto individuali. Un tocco di estro sui nomi dei vini, Passum, Policalpo, Avié, Litina, Goj, Ataj e Uceline: tutti racchiudono un piccolo segreto, un racconto, una storia, che vi invitiamo a cercare di conoscere.
“Chi sceglie una bottiglia di Cascina Castlèt ama le cose belle, le cose buone, le cose che fanno sognare”. E’ una questione di etica e di cultura. Per noi etica e cultura significano prima di tutto rispetto dell’ambiente e di chi ci lavora.

ETICHETTA
Un simbolo, forse un “mandala“, forse un’antica “P”, forse un sole, direttamente
serigrafato e cotto sul vetro per rimanere indelebile come il ricordo di questo vino
nel tempo.
NOME
Richiama alcuni celebri vini dell’antichità ottenuti dalla surmaturazione o dal leggero
appassimento delle uve.
VITIGNO
E’ il Barbera, antica varietà autoctona dell’Astigiano che sulle ripide colline di
questa splendida zona, nelle posizioni più soleggiate dà i suoi frutti migliori.
Le uve destinate alla produzione del Passum, provengono da vecchi vigneti ad
elevata densità di impianto la cui produzione media è di circa 60- 65 quintali per
ettaro; a seguito della scrupolosa e selezionata raccolta solamente 40-45 quintali
sono destinati a questo vino, con una resa di 25-27 ettolitri.
VENDEMMIA
Si conclude entro la metà di Ottobre. I grappoli, raccolti a mano e scelti
scrupolosamente, sono adagiati in piccole cassette traforate che vengono poi
collocate in appositi locali condizionati e molto ventilati.
La durata dell’appassimento varia di anno in anno ed è legata alle condizioni
meteorologiche. Durante questa fase, l’enologo effettua frequenti controlli per
verificare la conservazione dei grappoli e la concentrazione zuccherina.
VINIFICAZIONE
Le uve, pigiate e diraspate, vengono avviate alla fermentazione in vasche di acciaio
inox termocondizionate. L’aggiunta di lieviti selezionati, una temperatura costante di
circa 25°C. e i frequenti rimontaggi favoriscono una regolare fermentazione alcolica
che si protrae a contatto delle bucce per 15-18 giorni. Dopo la svinatura si mantiene
il vino nelle condizioni ideali per il completo svolgimento della fermentazione
malolattica
AFFINAMENTO E CONSERVAZIONE
La maturazione avviene parte in barriques di rovere francese e parte in botti
tradizionali di media capacità. Dopo circa un anno, il vino passa in bottiglia dove
continuerà il suo affinamento per almeno sei mesi prima della messa in vendita.
Per le sue straordinarie caratteristiche, se collocato in locali a temperatura costante
di 13-15°, questo vino si conserverà per una decina d’anni.
CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
Colore rosso granato intenso; la sua limpidezza, i suoi riflessi densi e caldi che
volgono al rubino, sono sicure promesse di grande ricchezza e di struttura
possente.
Bouquet ampio,elegante e molto persistente,con sensazioni di confetture di prugne
e ribes.
Sapore austero e caldo che mette in evidenza la sua generosità e robustezza:
equilibrio e grande armonia sono esaltati da tannini che volgono al dolce e da una
piacevole sapidità. La persistenza aromatica è molto lunga e intensa, propria dei
grandi vini da invecchiamento.
GRADAZIONE ALCOLICA
15° VOL.
SERVIZIO E ABBINAMENTO
E’ consigliabile servirlo alla temperatura di 18°C, in grandi bicchieri di cristallo o
previa decantazione in caraffa.
E’ considerato un vino da meditazione, ma soprattutto si accosta bene ai grandi
piatti di carne della cucina classica e di territorio: ottimo con brasati e selvaggina,
ideale con piatti a base di tartufi e con formaggi stagionati.

 

Loading...